30 giorni prima dell’infarto, il nostro corpo ci invia 8 segnali. Prendete nota, sono questi…

Circa 50.000 italiani muoiono ogni anno a causa di infarto. Si tratta di una delle malattie più mortali nel nostro paese, e prevenirla può salvarci davvero la vita. Di seguito ti suggeriamo 8 sintomi da non sottovalutare, che potrebbero essere associati ad un infarto.

Sono queste le cose importanti da divulgare, salviamo vite umane, fate girare…
Vertigini. Chi soffre di problemi di cuore può avvertire una frequente sensazione di vertigine. Se questa sensazione è davvero frequente, consulta un medico per determinarne l’origine.

Svenimenti. Uomini e donne che soffrono di svenimenti con una certa frequenza potrebbero essere più esposti ad un infarto. Consultare il medico se avvengono spesso.

Sudore freddo. Può cominciare molto prima di un infarto. Se accade assieme ad altri sintomi associati ad un infarto, rivolgersi ad un medico.

Dolore al petto. E’ un sintomo molto comune di chi sta soffrendo di un infarto imminente.

Muscoli. Debolezza muscolare, ma anche una sensazione di pesantezza ai muscoli, sono sintomi associati ad un infarto.

Stanchezza. Se immotivata, e accompagnata da insonnia, può essere associata ad un infarto.

Problemi allo stomaco. Indigestione, inappetenza o nausea sono molto comuni tra i pazienti propensi a soffrire di un infarto.

Mancanza di fiato. E’ un altro sintomo molto comune.

Preso singolarmente, nessuno di questi sintomi dovrebbe preoccuparci particolarmente. Tuttavia, è sempre bene consultare un medico se un sintomo diventa persistente o se si avvertono più sintomi.

Sono queste le cose importanti da divulgare, salviamo vite umane, fate girare…

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

escort balikesir izmir escortlar isparta escortlar escortlar bursa